Uffici

via Raffaele Conforti, 156 - Roma

Sede Corsi

Via Gregorio XI, 211 - Roma

06 4567 7924

Assistenza

Lunedi - Domenica:
09:00 - 19:00
Sabato:
10:00 - 18:00

Adeguamento degli statuti

Obblighi di adeguamento per le Associazioni Sportive Dilettantistiche: Scadenza al 31 dicembre 2023 per modificare gli statuti in conformità con la recente riforma sportiva. La mancata conformità comporterà la cancellazione dal Registro Nazionale e la perdita di benefici fiscali."

Nuovi obblighi per le Associazioni Sportive Dilettantistiche. Scadenza al 31 dicembre per adeguare gli statuti alle nuove regole.

La recente riforma dello sport ha imposto modifiche significative, da attuarsi entro il 31 dicembre 2023, che altrimenti determineranno la cancellazione dal Registro Nazionale delle attività sportive dilettantistiche. 

L’obbligo di modifica coinvolgerà più di 115.000 associazioni e società sportive dilettantistiche (Asd e Ssd) attualmente registrate nel Registro Nazionale delle Società Sportive Dilettantistiche (RAS).

Le Asd/Ssd iscritte dovranno adattare i loro statuti alle disposizioni del Dlgs 36/2021 entro la fine dell’anno 2023. In caso contrario, verranno cancellate d’ufficio, perdendo quindi status e benefici correlati (sia fiscali che non).

Parallelamente, sarà negata l’iscrizione a nuove entità se presentassero uno statuto non conforme alle nuove regole.

Quali sono le richieste di modifica e di adeguamento che dovranno riguardare gli statuti delle Associazioni Sportive Dilettantistiche?

Numerose sono le modifiche da valutare per l’adeguamento degli statuti esistenti. 

Il mancato adeguamento dello statuto rende impossibile l’iscrizione nel “Registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche”, parimenti ne determina la cancellazione entro il 31/12/2023.

Come modificare lo statuto?

La modifica dovrà essere adottata con delibera dell’assemblea straordinaria, nel rispetto dei quorum costitutivi e deliberativi previsti dallo statuto.

Nel caso di società sportive dilettantistiche a responsabilità limitata, cooperative e associazioni sportive dilettantistiche con personalità giuridica sarà necessario contattare il notaio per concordare la tempistica. Si ricorda che le associazioni che abbiano adottato lo statuto nella forma dell’atto pubblico ma non abbiano chiesto/ottenuto la personalità giuridica possono modificarlo anche con scrittura privata registrata, salva diversa disposizione statutaria.

Gli adempimenti successivi alla modifica statutaria

Successivamente alla modifica sarà necessario registrare l’atto all’Agenzia delle entrate, previo appuntamento che è possibile prendere on line.

La registrazione di verbale e statuto modificato presuppone l’assolvimento dell’imposta di registro se effettuato entro il 31/12/2023. In caso contrario, come di consueto, è necessario versare il tributo, pari ad euro 200,00, mediante Modello F24, codice tributo 1550.

Il verbale di modifica statuto e copia del nuovo statuto andranno presentati all’Agenzia delle Entrate in duplice copia recante preferibilmente le firme in originale in entrambi gli esemplari. 

Per quanto concerne invece l’imposta di bollo, le associazioni e società sportive dilettantistiche risultano esenti ai sensi dell’art. 27 bis della tabella di cui all’allegato B annesso al DPR 642/1972.

Il verbale e il nuovo statuto debitamente registrato deve inoltre essere trasmesso all’organismo o agli organismi sportivi affilianti.

Altri Eventi
Condividi sui Social
Facebook
Twitter
LinkedIn