Uffici

via Raffaele Conforti, 156 - Roma

Sede Corsi

Via Gregorio XI, 211 - Roma

06 4567 7924

Assistenza

Lunedi - Domenica:
09:00 - 19:00
Sabato:
10:00 - 18:00

Predisposizione dell’UNIEMENS nel RAS

Si tratta della funzione che consente di trasmettere all’INPS i dati dei collaboratori che hanno ricevuto compensi eccedenti i 5.000€ e che pertanto devono versare i contributi previdenziali.

Dal mese di Gennaio 2024, all’interno dell’Area Riservata del RAS è stata aggiunta l’opzione UNIEMENS.

Si tratta della funzione che consente di trasmettere all’INPS i dati dei collaboratori che hanno ricevuto compensi eccedenti i 5.000€ e che pertanto devono versare i contributi previdenziali.

Rammentiamo che i contributi previdenziali sono versati dal datore di lavoro soggetto dell’ordinamento sportivo (ASD/SSD/CONI/SPORT E SALUTE/FSN/DSA/EPS) mediante F24 entro il 16 del mese successivo al pagamento del compenso eccedente i 5.000€.

Rammentiamo ancora che un terzo (1/3) dei contributi sono a carico del collaboratore e due terzi (2/3) a carico dello stesso datore di lavoro. Su quest’ultimo ricade però l’obbligo dell’integrale versamento all’INPS (3/3) proprio mediante il predetto F24.

L’UNIEMENS si trasmette telematicamente all’INPS entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento.

Non sono previste sanzioni pecuniarie per l’invio tardivo del modello Uniemens ma è interesse del datore di lavoro adempiere a tale comunicazione perché, in caso di dimenticanza: – Non verrebbe rilasciato il Documento unico di regolarità contributiva (DURC), necessario per incassare le fatture emesse alla Pubblica Amministrazione (esempio Scuole); – Danneggerebbe i collaboratori poiché non si vedrebbero riconosciuti i contributi pensionistici. Prima di generare il file UNIEMENS è necessario a) Pagare i cococo sportivi nel mese di riferimento; b) Registrare i pagamenti per ciascun collaboratore nella sezione “Compensi” del Registro, avendo cura di verificare preventivamente se si tratta di soggetti che pagano già dei contributi obbligatori in altre casse di previdenza o se sono pensionati; c) Elaborare e pagare il modello F24 per i collaboratori che nel mese di riferimento superano la soglia annuale di esenzione di € 5.000,00.

Vi riportiamo di seguito le istruzioni sulla compilazione dell’UNIEMENS e sulle modalità di invio all’INPS:


GUIDA ALLA COMPILAZIONE ED INVIO DELL’UNIEMENS 

1) Entrare nell’Area Riservata del RAS e si clicca sulla funzione “UNIEMENS”

pastedGraphic.png

2) COMPILARE I CAMPI EVIDENZIATI CON L’ASTERISCO della maschera “GENERA UNIEMENS”. Occorre preliminarmente sapere chi provvederà alla trasmissione telematica all’INPS del file che verrà elaborato dal RAS.

 Le alternative sono essenzialmente due: 

1- alla trasmissione telematica dell’Uniemens provvede autonomamente lo stesso datore di lavoro datore di lavoro (ASD/SSD/CONI/SPORT E SALUTE/FSN/DSA/EPS);

2- alla trasmissione telematica dell’Uniemens provvede un soggetto delegato e quindi un dottore commercialista o esperto contabile o un consulente del lavoro o un’associazione di categoria. Una volta individuato il soggetto che provvederà all’invio telematico all’INPS del file prodotto dal RAS si passa alla compilazione della maschera sotto riportata nel seguente modo:

pastedGraphic_1.png

CF persona mittente: inserire il codice fiscale del soggetto che provvederà alla trasmissione telematica del file e quindi: 

a) il codice fiscale del legale rappresentante, se alla trasmissione provvede in autonomia il datore di lavoro datore di lavoro (ASD/SSD/CONI/SPORT E SALUTE/FSN/DSA/EPS) oppure, in caso di delega a soggetto abilitato alla trasmissione telematica;

b) il codice fiscale del Dottore commercialista o esperto contabile o del Consulente del lavoro o dell’Associazione di categoria o del CAF imprese o Servizio istituito dall’Associazione di categoria 

Ragione sociale mittente – inserire la “DENOMINAZIONE SOCIALE” esatta del datore di lavoro (ASD/SSD/CONI/SPORT E SALUTE/FSN/DSA/EPS). Attenzione: la denominazione sociale non corretta comporta l’impossibilità di trasmettere il file. Si consiglia di inserire la stessa denominazione presente nel RAS. 

CF Mittente = inserire il codice fiscale del datore di lavoro (ASD/SSD/CONI/SPORT E SALUTE/FSN/DSA/EPS) Tipo Mittente = si apre una tendina con facoltà di scelta tra una delle seguenti alternative:

 a) Azienda/Ente/Amministrazione,

b) Dottore commercialista o esperto contabile,

c) Consulente del lavoro, 

d) Associazione di categoria, CAF imprese o Servizio istituto dall’Associazione di categoria, MEFSPT, 

e) Avvocato, 

f) Agrotecnici / agrotecnici laureati.

 Se nella casella “CF persona mittente” è stato inserito il codice fiscale del legale rappresentante, selezionare nella casella “Tipo Mittente” la categoria “AZIENDA/ENTE/AMMINISTRAZIONE”.

 Se nella casella “CF persona mittente” è stato inserito il codice fiscale di un soggetto delegato alla trasmissione telematica, selezionare nella casella “Tipo Mittente” una tra le alternative delle lettere b), c) e d) e quindi o Dottore commercialista o esperto contabile o del Consulente del lavoro o dell’Associazione di categoria o del CAF imprese o Servizio istituito dall’Associazione di categoria.

Anno di riferimento = indicare l’anno in cui sono stati erogati i compensi Mese di riferimento  indicare il mese cui si riferiscono i compensi eccedenti i 5.000€ che hanno determinato l’obbligo del pagamento dei contributi all’INPS (versati con F24) Una volta compilati tutti i campi CLICCARE SUL TASTO “Genera UNIEMENS” sulla striscia in “verde” 4

GENERAZIONE DEL FILE DA TRASMETTERE ALL’INPS Cliccando su “Genera UNIEMENS” viene elaborato un file automaticamente dal RAS che va ad attingere a tutti i dati inseriti nei compensi relativamente al “mese” selezionato. Il file viene salvato nella cartella “DOWNLOAD” che si trova cliccando sull’icona.

pastedGraphic_2.png

5.a) Se alla trasmissione all’INPS del file così predisposto provvede il datore di lavoro in autonomia (ASD/SSD/CONI/SPORT E SALUTE/FSN/DSA/EPS) occorre che lo stesso datore di lavoro installi sul proprio computer il software di controllo dell’UNIEMENS messo a disposizione dall’INPS. 

https://www.inps.it/it/it/software/dettaglio-software.software.2023.12.862.nuovo-software-di-controllo-uniemens-multi-piattaforma-(-desktop-e-da-riga-di-comando)—versione-4-0-4—dicembre-2023.html

Una volta installato il software di controllo si potrà procedere a far controllare il file dell’UNIEMENS. Se dal controllo risulta un esito positivo, si potrà procedere all’invio telematico all’INPS, accedendo nel sito dell’INPS nell’area riservata del datore di lavoro e selezionando il link:

https://www.inps.it/it/it/dettaglio-scheda.schede-servizio-strumento.schede-servizi.50252.trasmissione-uniemens-per-datori-di-lavoro-di-aziende-private.html

5.b) Se invece alla trasmissione all’INPS del file UNIEMENS predisposto dal RAS provvede un soggetto delegato (Dottore commercialista o esperto contabile o del Consulente del lavoro o dell’Associazione di categoria o del CAF imprese o Servizio istituito dall’Associazione di categoria), va inviato a questo soggetto delegato il file elaborato dal RAS (anche mediante mail) affinché poi quest’ultimo possa provvedere al controllo del file ricevuto dal datore di lavoro (ASD/SSD ecc.) ed alla successiva trasmissione all’INPS. 

ATTENZIONE Il modello UNIEMENS è un file unico in cui convergono tute le dichiarazioni previdenziali relative alle diverse tipologie di lavoratori eventualmente impiegate nell’ente sportivo dilettantistico (dipendenti, cococo sportivi, cococo amministrativo – gestionali e cococo ordinari). 

Pertanto se il datore di lavoro sportivo (ASD/SSD/Federazione/ EPS…) ha in forza differenti tipologie di lavoratori non potrà redigere il file UNIEMENS esclusivamente tramite il Registro Sportivo poiché quest’ultimo gestisce solo cococo sportivi dilettantistici fino a € 15.000,00. In tal caso l’indicazione è quella di generare il modello Uniemens attraverso programmi paghe esterni o con l’assistenza di consulenti abilitati, avendo cura di aggiungere al fine unitario da essi prodotto anche i dati dei collaboratori sportivi.

Altri Eventi
Condividi sui Social
Facebook
Twitter
LinkedIn